Diari Personali

Ogni personaggio del gioco può scrivere il proprio diario, puoi leggerlo e conoscere la sua crescita, ma ricordati che ON GAME non puoi sapere cosa ha scritto!

DIARIO PERSONALE DI RAAL TH'VELSHAR

ANNOTAZIONE SCRITTA

LA PALLA DELLA PALLA, RIFLESSIONI


27/7/66
Diciassette mesi e quattro giorni all´Alba 

La licenza continua, tra afose giornate a temperatura artificiale, mentre si vaga senza scopo e senza meta in questo mostro ingegneristico sferico.
Semplicemente non c´è niente di interessante da fare.
Con la nave ferma ai cantieri per i refit e io in un alloggio nuovo con ufficiali e cadetti. Semplicemente si percepisce l´immobilità stagnante di una situazione di fonda. 

Non mancano le distrazioni, l´Afterlife offre ottima birra Andoriana e qualche membro dei due sessi femminili. Non che ci sia molto di che fare conversazione, se non con i soliti colleghi di camerata.
Zontrak si è rivelato un iteressante soggetto. Non amo molto che gli ufficiali siano così "amichevoli" nei confronti dei subordinati, ne risente la disciplina, preferisco che si mantenga sempre una sorta di distacco tra i due, che il "lei" sia sempre presente, e non ci si chiami mai per primo nome.
Il Dottore sembra di altro avviso, ho deciso di accontentarlo anche se la cosa effettivamente mi mette un po´ in imbarazzo.
Chi invece mi ha lasciato basito è stato Kurosawa. Ora capisco che si possa essere innamorati della propria uniforme e delle complesse vicissitudini marziali nel servire la Flotta Stellare ( potrei io stesso dire altrettanto nel mio servire la Guardia Imperiale) ma ha avuto una reazione spropositata ad una semplice affermazione.

Non credo sia illegale avere un opinione circa la Flotta o i suoi regolamenti, e questo credo ben lo sappia, quello che mi ha lasciato perplesso è la reazione aggressiva quando invece di chiamarlo per grado, mi sono riferito a lui usando il suo cognome.
Devo verificare se per la cultura umana risulta effettivamente un offesa o è solo una sua questione personale. Ma credo che fosse più che altro infastidito dai miei commenti più che da una "presunta mancanza di rispetto", farò meglio, da ora in poi a desistere dall´esternare le mie impressioni personali se non sotto esplicita richiesta, come fece l´allora Tenente Comandante T´poovik ( ad oggi Comandnate) 

Spero che il ragazzo non se l´avveda con me riconoscendomi come un possibile rivale di sezione.
Se così fosse, allora avrò fallito tutti i miei sforzi per mantenere un basso profilo. O forse semplicemente non gli piace il mio carattere... quale dei due casi sia, farò meglio a chiarici alla prima occasione.. altrimenti "pace" del resto ci sono solamente altri diciassette mesi prima di abbandonare questa ridicola uniforme e tornare a fare qualcosa di realmente utile per la mia gente.

T´Poovik mi aveva invitato a rivalutare la mia posizione e di continuare la mia esperienza nella Flotta Stellare.

A parte il caldo e lo spropositato numero di pelle rosa a bordo, (oltre a molti regolamenti da defenestrare, e non mi riferisco solo agli alcolici ) mi rendo conto che la vita di bordo sulla Genesis non è poi così differente dalla vita di bordo sulla Shess..  ( se si vuole escludere il fatto che ho un grado e un incarico decisamente differente )
Ma ad oggi non mi sento particolarmente invogliato a rimanere nella Flotta Stellare.


Link Immagine(Nota personale: E´ una bella nave, e con ottime potenzialità, questo lo devo riconoscere)


FINE ANNOTAZIONE
Link Immagine

Raal Th'Velshar

Raal Th'Velshar

Data di nascita: 13/1/2225
Origine: Lor'Tan; Andoria
Assegnazione: USS Genesis
Incarico: