Diari Personali

Ogni personaggio del gioco può scrivere il proprio diario, puoi leggerlo e conoscere la sua crescita, ma ricordati che ON GAME non puoi sapere cosa ha scritto!

DIARIO PERSONALE DI AKIRA KUROSAWA


- La registrazione audiovideo si avvia e la figura del tattico appare nella sua contrita espressione rimuginante-


Link Immagine"In che modo penso di poter riordinare ,tramite questi brevi spazi che mi concedo solo con me stesso, quella follia che ormai è divenuta la mia vita? Perché i Kami hanno deciso di mettere sulla mia strada così tanti eventi tutti insieme, bizzarri; dolorosi; appaganti? Una cacofonia di emozioni che dubito di riuscire a comprendere fino infondo.
E sono qui ad ammirare questa mostrina al valore, atto di distinzione, per essermi spinto realmente dove nessuno è mai giunto prima. In molti mi chiedono cosa mi passasse per la mente quando ho scelto di fondermi ad IO, la verità è che non pensavo forse a nulla. Ero calmo, sentivo che era la cosa giusta e naturale da fare, le parole e gli atti sono fluiti come un fiume ed il risultato è ora qui nelle mie mani, come lo era fino a poco tempo fa nella mia mente, prima che dimenticassi le cento e più vite lasciate in eredità da IO e dai Prothean. E sono qui che mi interrogo sulle future scelte che il comando sarà chiamato a prendere. Ancora una volta la Federeazione ha in mano il destino di un intera civiltà e forse degli equilibri politici della galassia intera. Che investitura possediamo per poter prendere a cuor leggero la decisione di liberare una tale potenza che potrebbe sconvolgere l´ordine stabilito? Ed altresì che diritto abbiamo per negare la ricerca di un futuro nuovo per un popolo che ha lottato contro la morte stessa, sconfiggendola? Nel profondo so che dovrò essere partecipe di tali avvenimenti, e che le decisioni prese da qui in avanti avranno ripercussioni anche sulla mia persona. Sono un ponte, tra due universi, passato e presente e tra l´euforia di tale rivelazione si annida l´angoscia. L´angoscia di poter farla soffrire, lei non lo merita.
Quando l´ho accolta come mia compagna le ho giurato che l´avrai protetta e resa felice, devo riuscire concretamente a farlo, non posso permetterle di soffrire ancora dopo tutto ciò che ha passato. Si è preoccupata tremendamente per me, anche a causa delle recenti operazioni d´urgenza a cui sono stato sottoposto, per essermi lasciato ferire nel corpo e non nell´anima ne nella coscienza. Non è semplice conciliare valori morali alla vita di tutti i giorni, sopratutto quando non si è più soli e si ha un altra persona da rassicurare, che infondo condivide quest´esistenza con te. Mi tormento chiedendomi dove cominci e finisca il mio egoismo.
La amo, i miei occhi si riempono di lacrime dalla gioia. Non credo sia possibile ancora l´aver trovato una persona che mi dia affetto e che mi stia vicino in quel modo. Placa le mie insicurezze, dona pace alla mia mente sconvolta dal dubbio. Ed ora se chiudo gli occhi la vedo lì: come un raggio che squarcia violentemente i cumuli d´ombre e si abbatte sulla terra per donarle grazia e beatitudine.
Chi sono io, cosa sono ormai?
Non sono più io, siamo un tutt´uno inseparabile come il giorno che rincorre la notte, le nubi e la tempesta, il sole e la luce.
Questa folle, amara, dolce e meravigliosa vita"
-La registrazione audiovideo termina-

Akira Kurosawa

Akira Kurosawa

Data di nascita: 23/04/2238
Origine: Shinagawa SOL III
Assegnazione: USS Genesis
Incarico: Timoniere